Facebook YouTube Official Channel Reverbnation Zimbalam (download Martiria's music) Myspace Twitter
news
bios
discos
lyrics
mp3
reviews
live
media
contacts
Martiria Official Website Martiria Official Website Martiria Official Website Martiria Official Website Martiria Official Website
HomePage Write us Contatta il WebMaster
Save the Children Italia Onlus
R-Evolution trailer

Shortly about us

Martiria is an epic/doom metal rock band formed back in the '80s and re-founded (after a long pause) in 2002. Five album published (last one R-Evolution, with ex Black Sabbath Vinny Appice - 2014).

The band was formed back in the '80s. At the beginning the band was very much oriented towards Doom/Metal sounds such as: early Candlemass and Black Sabbath. After releasing just a few demos and featuring various musicians, in 1998 the members of the group decide to take a break for a while in order to experience different projects. (continue)

News and LIVE shows

Uh... it seems we have none planned right now.

Why don't you invite is in your local club?

mrc@martiria.com
(Booking info & more)

   

 RAILHAMMER PICKUPS

Info & booking
info@martiria.com

Reviews & Interviews
Reviews / Interviews

Album: Time of Truth ( 2008 )

REVIEW

Date: November '08
Author: Stefano -Steven Rich- Ricetti
Vote: n/a
Language: Italian
Website: http://www.truemetal.it
Direct link: click here

Martiria è un combo proveniente da Roma che si è fatto conoscere al mondo intero grazie a una proposta musicale adulta, di ispirazione cristiana, efficace e terribilmente magnetica

La storia dell’HM vive ed è stata segnata da miriadi di tipologie di band che ne hanno connotato gioie e stigmate. Non si contano gli ensemble che nel corso dei decenni hanno macchiato spudoratamente il cammino del genere per il quale io sto scrivendo e voi state leggendo ma è altrettanto vero che alcuni gruppi sono riusciti a conferire a questo tipo di musica potente e muscolosa una dignità fuor di misura. Rimanendo in ambito squisitamente ortodosso ed epico è innegabile che un certo qual numero di musicisti si siano creati una sorta di dimensione trasversale, mistica, difficilmente classificabile nell’immediato.
Questa prerogativa è fin da subito appartenuta agli Heavy Load, emersi dalle ghiacciate lande della Svezia, intorno alla fine degli anni Settanta, per poi trasmettersi ad altre entità, in tempi diversi, che rispondono al nome di Walhalla (US) – quelli di Pittsburgh, Pennsylvania - , Medieval Steel ma soprattutto Warlord. Anche la nostra penisola, dal canto Suo, non è però stata a guardare: Adramelch, Dark Quarterer, Rosae Crucis, Zephyr ed Etrusgrave, solo per fare degli esempi, sono sotto gli occhi e le orecchie di tutti, a dimostrare che a livello di idee, in questo settore e negli ultimi lustri, dettiamo legge al pari di altri paesi.
Martiria è un combo proveniente da Roma che si è fatto conoscere al mondo intero grazie a una proposta musicale adulta, di ispirazione cristiana, efficace e terribilmente magnetica, ben testimoniata dai due album The Eternal Soul (2004) e The Age Of The Return (2005), oltre che dai tre demo The Twilight Of Rememberance, Gilgamesh Epopee e Celtic Lands. Time Of Truth è la Loro ultima fatica discografica e vede la luce per la storica e indomita Underground Symphony.
Appena dopo il prologo, inizia una magica cavalcata metallica lunga poco meno di 60 minuti e suddivisa in dieci capitoli – omettendo la strumentale Epilogue, posta in chiusura – che attraversa con classe da vendere buona parte dello scibile legato all’Epic Metal. Scevri dai plurimartellati cliché estremisti del genere i Nostri colpiscono nel segno in nome di arrangiamenti eroici frammisti a soluzioni che non disdegnano flirt con alcune cose Progressive, laddove l’urgenza dei passaggi acustico-sinfonici costituisce un must e non un rammollimento.
Pezzi come Time To Pay, Morgana Again, 13th of October 1303 e Prometeus rappresentano opere d’arte, cesellate dalla voce gentile dell’ex Warlord Rick Anderson e dalla maestria di Andy Menario, mastermind alla chitarra e alle tastiere. Assolutamente in linea con i due appena citati, la sezione ritmica costituita da Derek Maniscalco e dalla new entry Fabrizio La Fauci, nonché il booklet, all’altezza della musica proposta: grondante di storia e immagini accattivanti. Da orgasmo la cover di Soliloquy, brano dei Signori Della Guerra capitanati da William J. Tsamis, presente nella Sua versione originale all’interno dell’album ...And the Cannons of Destruction Have Begun, del 1984.
Mi sento però di muovere due appunti. Il primo è relativo alla prestazione del singer, che in alcuni passaggi abbisognerebbe di una sana dose di Ovomaltina e il secondo riguarda la mancanza di qualche piccola sfuriata di violenza pura, talvolta obbligatoria. Si tratta di peccati comunque veniali che di certo non macchiano più di tanto un lavoro di livello come Time Of Truth.
La via per L’Epic Metal di un certo stampo, non solo Warlordiano, deve per forza passare dall’Italia e gruppi come i Martiria sono qui a dimostrarlo. Tutto il resto sono chiacchiere da Bar Sport.

© Stefano -Steven Rich- Ricetti

 

Page exposures
780

Site total exposures: 900241
Web developement Marco R. Capelli - marco_roberto_capelli@yahoo.com
© 2013- All rights reserved
 
Twitter Facebook YouTube Official Channel